Salone del Mobile rinviato dal 16 al 21 giugno

Salone del Mobile rinviato dal 16 al 21 giugno
  • Post author:

Milano, 25 febbraio – Il Salone del Mobile rinviato a giugno. Con una decisione che giunge non del tutto a sorpresa, il consiglio di amministrazione della manifestazione lo comunica a fine incontro. Il board era stato convocato proprio per discutere dell’opzione rinvio, dopo che molte aziende, anche pesi da novanta, avevano manifestato dubbi circa l’opportunità di dare corso alla manifestazione nel mese di aprile, in piena emergenza, o sperabilmente soltanto in coda all’emergenza coronavirus. “Il Salone si sarebbe dovuto aprire il 21 aprile. Abbiamo deciso di rinviarlo di un paio di mesi. C’è una data di apertura ed è il 16 di giugno” dichiara il sindaco di Milano Giuseppe Sala. “Sto chiedendo agli amici del settore dell’arredamento e del Salone uno sforzo perché Milano non può fermarsi. Dobbiamo oggettivamente lavorare affinché questo virus non si diffonda ma nemmeno si deve diffondere il virus della sfiducia. Milano deve andare avanti”. In un video postato sui social Sala ringrazia Emanuele Orsini presidente di FederlegnoArredo e Claudio Luti, presidente del Salone del Mobile di Milano, li ringrazia “perché non è facile oggi chiamare tutti gli operatori e convincerli. ma credo sia la decisione giusta. Però è importante, come sempre mi piace dire, che ognuno faccia la sua parte”.  “Chiedo dunque al Governo di intervenire per un settore fondamentale per la nostra economia e faccio un appello particolare agli albergatori: quest’anno dobbiamo avere molta attenzione nel determinare i prezzi delle camere perché sarà un anno straordinario”: è l’appello del primo cittadino di Milano. Le nuove date annunciate oggi sono 16 – 21 giugno.

(luxuryandfinance.it)